La Confapi Potenza incontra il Viceministro Garavaglia

Presso lo ScambioLogico di Potenza il Viceministro all’Economia Massimo Garavaglia è stato ospite della Confapi Potenza.

All’incontro, oltre al Viceministro, erano presenti Il Presidente della Camera di Commercio di Basilicata Avv. Michele Somma, il Presidente della Confartigianato Basilicata Antonio Miele ed oltre 40 imprenditori.

Nel corso del dibattito le imprese hanno ribadito a gran voce la necessità di nuovi investimenti infrastrutturali sul nostro territorio al fine di recuperare l’ormai cronico gap con le altre regioni, vista anche la particolare orografia che caratterizza la Basilicata, il bisogno di avviare al più presto tutti gli interventi di mitigazione del dissesto idrogeologico, appaltando le opere per le quali era stato previsto un finanziamento per oltre 400 Mln di euro, e ad oggi ancora non cantierate.

Le imprese hanno, inoltre, posto l’attenzione sulla necessità di ridurre il carico fiscale per le PMI che ha raggiunto livelli non più sostenibili, e al tempo stesso, chiesto il potenziamento di strumenti come i Cofidi, e la creazione di finanziarie regionali in grado di fornire un supporto adeguato per l’accesso al credito delle imprese lucane, così come già avviene in altri territori con ottimi risultati.

La discussione ha poi toccato altri temi importanti come l’implementazione delle Zone Economiche Speciali che vedano politiche e misure flessibili per la gestione del sistema economico con interessanti potenziali ricadute per il tessuto produttivo lucano, il nuovo Codice degli Appalti, con la pressante richiesta da parte del mondo imprenditoriale di uno snellimento delle procedure che permetta di appaltare con maggiore velocità e trasparenza, ed infine la madre di tutte le riforme ovvero la sburocratizzazione che forse più di ogni altra istanza è vista dalle imprese di Confapi Potenza come il vero freno ad una ripresa dell’economia privata sul nostro territorio.

Particolarmente apprezzato l’intervento del Viceministro Garavaglia il quale, nel condividere le istanze avanzate dal mondo imprenditoriale, ha posto l’attenzione sulla necessità da parte della Regione Basilicata di fare un avanzamento significativo sulla spesa dei fondi Europei che, per il solo Fondo di Sviluppo e Coesione è ferma, a metà del programma, ad una percentuale del 4%. Sono inoltre state illustrate le modifiche al Codice degli appalti e quelle che nei prossimi mesi verranno ulteriormente implementate in materia di defiscalizzazione e riduzione del carico fiscale per le imprese.

2019-03-29T15:22:17+00:00