Coronavirus: firmato il DPCM 11 marzo 2020

Il Governo ha varato un nuovo decreto per far fronte all’emergenza Coronavirus.

Il nuovo provvedimento che resterà in vigore fino al 25 marzo, dispone nuove misure per limitare la diffusione del virus. In particolare riguardano:

• Attività commerciali. Si prevede la chiusura, su tutto il territorio nazionale, di tutte le attività commerciali e di vendita al dettaglio, come pub, ristoranti (tranne servizi a domicilio), mense e servizi alla persona come parrucchieri, centri estetici e mense. Uniche eccezioni negozi di beni alimentari, farmacie e parafarmacie.

• Attività produttive. Industrie e fabbriche continueranno ad operare a condizione di adottare adeguati protocolli di sicurezza. Si raccomanda il lavoro agile e sono previsti incentivi per le ferie e i congedi retribuiti. Restano chiusi i reparti aziendali non indispensabili per la produzione.

• Servizi essenziali. Restano garantiti i servizi essenziali come trasporti, servizi bancari, trasporti, postali e assicurativi,

• Approvvigionamento alimentare. Restano garantite le attività del settore agricolo, zootecnico e di distribuzione alimentare.

Il testo del DPCM 11 marzo 2020.pdf

2020-03-13T14:55:05+00:00